Ultime Notizie

NUOVE RSU ALLA META SYSTEM: EN PLEIN DELLA FIOM

15 aprile 2018

ALLA FIOM CGIL SEI DELEGATI SU SEI

Il rinnovo delle Rappresentanze sindacali alla Meta System di Reggio ha confermato la Fiom Cgil come primo sindacato aggiudicandosi 6 eletti sui 6 a disposizione.

La Meta System Spa, storica azienda di elettronica del tessuto industriale reggiano, dal primo gennaio di quest’anno è diventata al 100% di proprietà cinese. L’azienda infatti è oggi è controllata dalla multinazionale Deren e da due fondi cinesi che insieme hanno una quota del 40%.

I delegati sindacali appena eletti dovranno affrontare quest’anno il rinnovo del contratto aziendale, e si troveranno per la prima volta una controparte quasi completamente cinese (sono 9 su dieci i consiglieri di amministrazione provenienti dal Sol Levante), con una catena di comando che collega direttamente Shenzhen con la Zona Annonaria di Reggio.

L’azienda sta vivendo una fase di importanti investimenti nel settore dei carica batterie per auto elettrica che la stanno posizionando come importante player globale nel settore automotive.

Gli enormi investimenti sulla trazione elettrica che stati come la Germania, gli Stati Uniti e la Cina e grandi case automobilistiche stanno facendo in questi anni (a partire da Bmw e dal Gruppo Volkswagen) potrebbero diventare una grande opportunità di crescita per la Meta System che a Reggio Emilia oggi conta più di 510 dipendenti collocati in 6 stabilimenti produttivi.

Le urne danno alla Fiom Cgil 427 su 444 dei voti espressi dai dipendenti, eleggendo così: Lucia Selmi, delegata storica con il numero record di 168 preferenze, Gianluca Tamelli, Luisa Manna, Fabio Gaddi, Ilaria Porcu e Lucrezia Famoso.

“Quando oltre l’85% dei lavoratori vota alle elezioni e quasi tutti scelgono la Fiom dimostra che che la storia sindacale in questa azienda ha radici profonde e un riconoscimento reale” comunicano dalla Cgil di Reggio “La marea di preferenze espresse per la capolista dimostrano un legame di fiducia forte nei confronti dei nostri delegati storici ricambiato quotidianamente con spirito di servizio e grande capacità di aiuto nelle problematiche di lavoro dei colleghi”

Da quando Deren è diventata principale azionista della Meta System sono sistematicamente aumentati gli investimenti sui nuovi prodotti legati all’auto elettrica che ha permesso all’azienda di acquisire risultati importanti con BMW, Porsche e il Gruppo PSA.

“L’azienda ha acquisito alcuni ordini che garantiscono volumi produttivi certi per i prossimi anni nel settore dei carica-batterie per auto elettriche” commentano dalla Fiom “a nostro avviso questi livelli produttivi devono trasformarsi in posti di lavoro stabili, per questo pensiamo che la prima sfida per la nuova Rsu sarà quella di convincere l’azienda a stabilizzare lavoratori precari che oggi molto spesso vedono contratti rinnovati un mese alla volta”.

La situazione della Meta System non si differenzia dal quello che emerge in generale nel mercato del lavoro reggiano. Proprio nei giorni scorsi la Camera del Lavoro di Reggio aveva presentato un rapporto in cui si evidenziava la crescita dell’occupazione nell’ultimo anno in provincia ma con una percentuale di oltre il 90% di rapporti di lavoro precari

“Per la Fiom il contrasto alla precarietà è stato e continua ad essere la priorità centrale dell’azione sindacale. Le leggi degli ultimi governi hanno condannato più generazioni ad anni e anni di incertezza esistenziale non più tollerabile”

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa