Ultime Notizie

CELEBRAZIONI PER I MARTIRI DEL 7 LUGLIO NEL 58°ANNIVERSARIO

7 luglio 2018

Reggio Emilia ricorda – nel 58° anniversario del loro sacrificio per la libertà e la democrazia – i Martiri del 7 luglio 1960 Lauro Farioli, Ovidio Franchi, Emilio Reverberi, Marino Serri e Afro Tondelli.

Il programma è promosso dal Comune e dalla Provincia di Reggio Emilia, da Cgil, Cisl, Uil, dalle Associazioni Anpi, Alpi e Apc Anppia, Comitato democratico e costituzionale e Istoreco.

Sabato 7 luglio le iniziative avranno inizio inizio alle 10.00 con la visita al Cimitero monumentale (ingresso via Beretti) dove rappresentanti istituzionali, sindacali e delle associazioni partigiane renderanno omaggio alle tombe dei caduti.
Alle 10.45, nella piazza intitolata ai Martiri, è prevista la deposizione di una corona al cippo a loro dedicato e la visita alle “Pietre d’inciampo” installate sul selciato della piazza, luoghi ove caddero i giovani manifestanti, ricordati anche dai cinque platani e dalla scultura presenti nella stessa piazza.

Alle 11.00 ai Giardini Pubblici in Piazza della Vittoria, prenderanno la parola il sindaco Luca Vecchi, il presidente della Provincia Giammaria Manghi, Ettore Farioli, figlio di Lauro Farioli, e Aldo Tortorella, ex partigiano e direttore della Rivista Critica Marxista

 

Alle 21.o0 Arena ex Stalloni

Reading di e con Paolo Nori

Una vita propria – discorso sui Martiri del 7 luglio 1960

A seguire proiezione del film “Pertini il combattente
di Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo.
Promosso da Arci Reggio Emilia
Ingresso libero

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF

7 luglio locandina

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa