Ultime Notizie

ACCORDO ALLA TORNERIA ZANICHELLI DI POVIGLIO: I LAVORATORI TROVANO L’INTESA PER IL PRIMO CONTRATTO AZIENDALE

9 Gennaio 2019

E’ stata raggiunta nella serata di lunedì 7 gennaio l’intesa per il contratto di secondo livello alla Torneria Zanichelli di Poviglio, Azienda che fin dagli anni ’70 produce alberi di trasmissione per diversi settori, dalla meccanica agricola a quella industriale.

Dopo circa ottanta ore di sciopero fatte i 45 dipendenti hanno raggiunto il primo accordo della storia di questa Ditta.

E’ il primo contratto aziendale raggiunto in questa Azienda, si crea oggi un percorso per un nuovo protagonismo dei lavoratori e per un miglioramento delle loro condizioni – racconta Daniele Sardiello, funzionario Fiom Cgil che insieme alle Rsu ha condotto la trattativa -. Grazie alla grande determinazione e unità dei lavoratori, che hanno sostenuto le giuste rivendicazioni con presidi e manifestazioni nonostante le rigide temperature di queste ultime settimane, e con una stretta finale fatta direttamente con il titolare, abbiamo raggiunto un’intesa che ha trovato il pieno consenso dei lavoratori e permette ora la ripresa delle attività produttive con soddisfazione anche della proprietà”.

Tra i punti salienti l’accordo prevede :

  • 230 euro una tantum in buoni mensa per il 2018, da erogare nella busta paga di gennaio 2019;
  • Per gli anni 2019, 2020, 2021 la corresponsione di un buono mensa giornaliero di € 1,50 per ciacun lavoratore, che verrà riconosciuto anche alle donne in maternità sotto forma di indennità giornaliera.
  • Per lo stesso triennio verrà corrisposta anche un’indennità alla mansione di 20 centesimi lordi orari legati all’effettiva prestazione. I due istituti (buono pasto e indennità oraria) sono da considerarsi ultrattivi, cioè resteranno come indennità anche alla scadenza del contratto aziendale.

Con questo contratto la Fiom Cgil prosegue nell’obiettivo di estendere la contrattazione di secondo livello.

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa