Ultime Notizie

COOPERATIVA IN OUT: SCIOPERANO I LAVORATORI PER LE MANCATE SPETTANZE

30 Ottobre 2019

Sono entrati in sciopero questa mattina presto gli ex-lavoratori della cooperativa In Out con sede operativa a Rolo che si occupa della movimentazione e del confezionamento di capi d’abbigliamento di grandi marche del settore.

Una vicenda che nasce quattro mesi fa, quando ci siamo accorti che la Cooperativa IN OUT non aveva le caratteristiche di legge per poter rientrare in un contratto di rete, di cui la capogruppo B Gruop Logistic è titolare – spiegano Cristina Mameli e Vincenzo Cimmino della Filt Cgil di Reggio Emilia – Negli ultimi quattro mesi abbiamo lavorato affinché la B Group Logistic pagasse in surroga gli stipendi ai lavoratori poiché IN OUT si era resa irreperibile, e con essa abbiamo affrontato la spinosa problematica del cambio appalto che è avvenuto nel mese di settembre”.

In Out come ultimo atto nei confronti dei 38 ex-dipendenti avrebbe dovuto pagare l’ultima mensilità di settembre entro il 25 ottobre erogando ai lavoratori lo stipendio terminativo, le ferie ed i permessi non goduti, “ma ancora una volta si è resa irreperibile ai propri doveri”.

Abbiamo chiesto un incontro urgente a B Group affinché portasse avanti la surroga del pagamento della mensilità terminativa, delle ferie e dei permessi non goduti, del tfr e della quota sociale ma ad oggi non abbiamo certezza che gli stipendi siano stati pagati “– spiega Marco Righi, segretario Filt Cgil Reggio Emilia –

I lavoratori sono molto amareggiati ed arrabbiati perchè in questi ultimi mesi gli stipendi sono stati pagati sempre in ritardo, “La cosa che ci fa più male, come persone, – raccontano i lavoratori stessi – è che ci sentiamo presi in giro: ogni mattina mentre svolgiamo le nostre mansioni, non sappiamo se avremo certezza di percepire lo stipendio e di poter pagare la bolletta del gas, la retta dell’asilo o il muto della casa”.

In giornata si attendono nuovi sviluppi diversamente, fa sapere la Filt Cgil, dopo lo sciopero di questa mattina i lavoratori sono pronti a scioperare ancora.

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa