Ultime Notizie

EMERGENZA CARENZA MEDICI : OCCORRONO SOLUZIONI INTEGRATE

10 Ottobre 2019

Anche in questi giorni sugli organi di informazione è stata sottolineata la cronica carenza di medici che riguarda la nostra provincia. La Camera del Lavoro di Reggio Emilia ha in merito più volte condiviso la preoccupazione che deriva dalle vicende che di volta in volta emergono sui giornali sul tema delle riorganizzazioni forzate che la AUSL deve mettere in campo per arginare l’ ormai cronica carenza di medici, in particolare per alcune specializzazioni come anestesisti, ginecologi, pediatri e internisti, ma non solo .

Come Cgil ci siamo più volte confrontati con la AUSL in sede di Conferenza Territoriale Socio Sanitaria – sottolinea Elena Strozzi, della segreteria Cgil Reggio Emilia – consapevoli che non si tratta di una criticità solo reggiana: questo però non riduce la nostra preoccupazione. Stando ai dati Ansa infatti nei prossimi 5 anni in Italia verranno a mancare 45mila medici per effetto dei pensionamenti”.

 

E’ ormai evidente che occorre un azione sinergica che operi su più fronti, a partire dal mondo universitario, che non sempre si muove in risposta alle reali esigenze del Sistema Sanitario Nazionale, per arrivare fino alla Politica.

Su questo tema è necessario che le istituzioni si interroghino su quali politiche sanitarie adottare per garantire la tenuta dei servizi sanitari pubblici ai cittadini , così come li abbiamo conosciuti fino ad oggi. – continua Strozzi – La professionalità e la dedizione dei professionisti di tutti i ruoli e profili che operano in sanità ha per molto tempo garantito e mantenuto quel livello di qualità che siamo abituati a conoscere nel nostro territorio, ma ci sono dei livelli minimi di presenza che occorre garantire per poter tenere aperti i servizi”.

I lunghi tempi tecnici per la formazione di nuovi medici non sono infine un dato insignificante, occorrerà nel frattempo pensare a modelli organizzativi non di tipo emergenziale che abbiano come unico e prioritario obiettivo quello di garantire un servizio Pubblico di qualità ai cittadini.

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa