Ultime Notizie

PADANA TUBI: UNA NUOVA SFIDA COMUNE SULLA SICUREZZA

23 Settembre 2019

Sindacato, impresa e Ausl sono stati ospiti, questa mattina, della Sindaca di Guastalla, Camilla Verona.

L’incontro, promosso dalla Fiom Provinciale e dalla Camera del Lavoro Cgil di Reggio Emilia e della zona di Guastalla, aveva lo scopo di attivare un tavolo straordinario sul tema della salute e la sicurezza alla Padana Tubi di Guastalla, coinvolgendo tutti i soggetti interessati.

La riunione, durata due ore, si è conclusa con l’impegno da parte di tutti i soggetti a proseguire il confronto con l’obiettivo di migliorare le condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori a partire dal un primo appuntamento che vedrà coinvolti i rappresentanti della sicurezza, la Fiom e l’Ausl di Reggio, oltre che ovviamente i responsabili aziendali.

E’ stato un incontro molto positivo – ha commentato Elena Strozzi, responsabile salute e sicurezza della Segreteria Provinciale della Cgil – dove tutti i soggetti hanno responsabilmente preso un impegno alla collaborazione, al rispetto reciproco, per il bene dei lavoratori”.

La Padana Tubi è una delle realtà industriali più importanti della provincia e negli ultimi anni ha investito molto in innovazione anche sulla salute – spiegano dalla Fiom di Reggio Emilia – ma nonostante questo continuano ad essere frequenti gli infortuni, anche gravi”.

Per questa ragione la Fiom e la Cgil hanno valutato che occorra provare a fare un salto di qualità, potenziando la trasparenza dei dati relativi alla sicurezza, strutturando una maggior collaborazione, definendo insieme ai lavoratori quali interventi aggiuntivi mettere in campo e soprattutto “coinvolgendo tutte le competenze necessarie, a partire dall’Ausl.”

La sfida che abbiamo davanti è realizzare alla Padana Tubi un modello di relazioni sindacali e prevenzione alla sicurezza che diventi un esempio per tutte le aziende del settore – dichiara Simone Vecchi Segretario Provinciale della Fiom – è una sfida che lanciamo all’azienda ed anche a noi stessi, tutti devono fare la propria parte per la salute dei lavoratori”.

All’incontro le parti hanno condiviso che l’Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco, continuerà a essere un interlocutore su questa tematica, facendosi “garante” della continuità del confronto e degli impegni presi.

E’ opportuna e corretta la presenza e l’attenzione del Sindaco che in quanto responsabile della salute pubblica dei propri concittadini deve poter avere un ruolo, in questo caso di coordinamento, – ha concluso Strozzi – anche in riferimento alla salute dentro ai luoghi di lavoro”.

Il prossimo incontro si terrà nelle sedi aziendali e verrà fatto il punto sugli interventi che l’azienda sta già mettendo in essere e sull’analisi degli infortuni e dei cosiddetti “quasi infortuni” avvenuti negli ultimi anni.

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa