LICENZIAMENTO PREGEL: RITIRATO LICENZIAMENTO DEL DELEGATO SINDACALE. LA FLAI: “PREVALSO IL BUON SENSO, SI RIPARTE DAL PROTOCOLLO SICUREZZA”

27 Aprile 2020

Nella mattinata di oggi, presso la sede aziendale della Pregel Spa, è stato trovato l’accordo che revoca il licenziamento, avvenuto alla vigilia di Pasqua, del delegato sindacale della Flai Cgil che viene cosi, a partire da domani, reintegrato al lavoro.

Gli appelli al confronto da parte della Flai Cgil e della Camera del lavoro sono stati raccolti dall’azienda, attraverso il coinvolgimento e la mediazione operata da Unindustria Reggio Emilia, portando alla sigla dell’accordo che sancisce il reintegro del lavoratore e il prevalere del buon senso.

“L’accordo, accettato dal delegato, prevede il suo ritorno al lavoro in un reparto diverso dal precedente – spiega la Flai reggiana – in mansioni comunque equivalenti alle ultime effettivamente svolte e con l’integrale ripristino delle sue prerogative e incarichi sindacali”.

Questo permetterà la ripresa del confronto tra il Rappresentante sindacale aziendale e l’Azienda – conclude la Flai – al fine di costituire in azienda un”Comitato per l’applicazione e la verifica delle regole del protocollo di regolamentazione”, secondo quanto disposto all’articolo 13 del citato Protocollo salute 14 marzo 2020, riprendendo il cammino interrotto dal licenziamento”.

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa