Verità per Giulio Regeni

5 NOVEMBRE A ROMA: MANIFESTIAMO PER LA PACE
ANCHE DA REGGIO EMILIA IN CORTEO PER IL CESSATE IL FUOCO E L’APERTURA DI UN NEGOZIATO DI PACE

“La Cgil, insieme a numerose associazioni, promuove e sostiene la manifestazione per la pace che si terrà sabato 5 novembre a Roma e invita la cittadinanza, le lavoratrici e i lavoratori, gli studenti e i pensionati a scendere in piazza per chiedere il cessate il fuoco e porre fine al sanguinoso conflitto armato in Ucraina”. Questo l’appello del Segretario generale della Cgil, Maurizio Landini che anche la Camera del Lavoro di Reggio Emilia ha raccolto e fatto proprio.

Anche da Reggio infatti saremo in tanti in piazza sabato 5 novembre a Roma con lo slogan di Europe for Peace “Cessate il fuoco – Negoziato subito”.
Cessate il fuoco, ripudio della guerra, apertura immediata di un negoziato, sostegno a una diplomazia che, con il coinvolgimento dell’Onu, conduca a una rapida soluzione politica del conflitto sono in sintesi le richieste che la Piattaforma sottoscritta da numerosissime associazioni, tra cui la Cgil, porterà in manifestazione.
Richieste di impegno nazionale e internazionale per una pace che non può più attendere.

“E’ importante esserci ed esserci in tanti, per affermare con forza che la guerra non è mai la soluzione e non può diventare fisiologica nella risoluzione dei problemi fra Stati – sottolinea il Segretario della Camera del Lavoro, Cristian Sesena – Sta passando un messaggio subdolo che porta con sé un pericoloso senso di assuefazione che dobbiamo rigettare con forza. Non ci sono guerre più o meno giuste, ma solo guerre sporche dove il prezzo più salato lo pagano sempre i soliti noti: i civili, le lavoratrici, i lavoratori”

Dal nostro territorio partiranno dei pullman, alle ore 6:00 di sabato 5 novembre da Piazzale Europa, alla volta di Roma dove è previsto il concentramento alle ore 12:00 in Piazza della Repubblica. Da li si snoderà il corteo fino a San Giovanni in Laterano dove sono previsti gli interventi.
Per prenotare è possibile contattare lo 0522.4571 e lo 0522-457237/8

Tutte le notizie in “CGIL”
Notizie Correlate