I LAVORATORI DEL SETTORE AGROALIMENTARE NELLA NOSTRA PROVINCIA CHIAMANO ALLA MANIFESTAZIONE DEL 16 CONTRO OGNI FASCISMO.

13 Ottobre 2021

Dopo i gravissimi fatti avvenuti a Roma sabato scorso, culminati nella devastazione della sede nazionale della CGIL, è in corso una mobilitazione unitaria da parte di CGIL CISL UIL che porterà alla manifestazione di sabato 16 ottobre a Roma.
In questo clima – rinnovatamente antifascista e di profonda preoccupazione – in molte fabbriche del comparto agroindustriale della nostra Provincia le RSU stanno prendendo posizione unitariamente su quanto avvenuto, attraverso ordini del giorno spontanei e promuovendo la mobilitazione per la giornata di sabato.

Ordini del giorno unitari – di solidarietà e rigetto verso quanto accaduto a Roma – fa sapere la Flai Cgil di Reggio Emilia – sono stati assunti all’Inalca, alla Fratelli Veroni fu Angelo, all’ Agricola Tre Valli, alla Natural Colors, alla Grandi Pastai e alla Parmareggio, mentre alla Grissin Bon è prevista nella giornata di oggi una fermata di cinque minuti per ogni turno lavorativo.

Perché oggi come in passato – scrivono le Rsu- i rigurgiti neofascisti troveranno il muro fermo ed invalicabile delle lavoratrici e dei lavoratori”.

Altezza righe+- ADim. carattere+- Stampa